Link:SITEC>Consulenze, certificazioni>Classi di resistenza balistica

Classi di protezione balistica

Dalla fine del 1998 si applicano le nuove classi di protezione balistica previste dalla norma EN 1522.

In quasi tutti gli stati europei fino a quella data si applicavano classi di protezione balistica proprie e condizioni di prova diverse.

Adesso la nuova norma EN 1522 è valida su tutto il territorio europeo e sostituisce tutte le norme di protezione balistica precedentemente valide nei singoli stati.

La nuova norma EURO si applica a tutte le porte, finestre, tende a rullo, vassoi mobili e tutti gli altri materiali antiproiettile. La norma EURO EN 1522 prevede inoltre che i pannelli di vetro inseriti nelle costruzioni debbano essere testati secondo la norma EURO EN 1063.

La nuova norma EURO stabilisce oltre all'arma e al calibro anche la modalità in cui eseguire la prova balistica.

Al posto delle 5 classi di protezione balistica applicabili precedentemente (per i materiali: da M1 a M5 - per il vetro: da C1 a C5), adesso le classi di protezione balistica sono diventate 7 (per i materiali: da FB1 a FB7 - per il vetro: da BR1 a BR7). Esiste inoltre una nuova classificazione per il tiro con fucili a canna liscia (per i materiali: FSG - per il vetro: SG2).

In tutte le prove si controlla se con il tiro sul lato interno dell'oggetto da esaminare si staccano delle schegge di materiale o di vetro.

I risultati delle prove vengono contrassegnati anche dall'indicazione:

S = con distacco di schegge

NS = privo di schegge

 

La tabella sottostante raffigura il confronto tra la classe di protezione balistica sulla base della norma DIN 52 290, precedentemente valida in Germania, e la nuova norma EURO EN 1522.

Il confronto però è fuorviante!
I nostri test hanno dimostrato che:
una lastra di acciaio di 12 mm che ha resistito al tiro M4 secondo la norma DIN 52 290, al tiro previsto dalla norma EURO EN 1522 FB6 viene attraversata dal proiettile con grande facilità!

Una lastra di vetro blindato ai sensi della norma DIN 52 290 ha resistito al tiro in conformità della stessa norma, classificandosi come C4. Con un tiro previsto dalla norma EURO EN 1063 BR6, invece, la lastra di vetro è stata attraversata dal proiettile.

THE EURO STANDARD EN 1522

Table 1:   classification and requirements for tests with handguns and rifles


class type of weapon calibre munition Test conditions of the shot
Type mass g Firing Distance M Firing speed m/s
FB 1 rifle 22 LR L/RN 2,6 ± 0,1 10 ± 0,5 360 ± 10
FB 2 handgun 9 mm Luger FJ(1)/RN/SC 8,0 ± 0,1 5 ± 0,5 400 ± 10
FB 3 handgun 357 Mag. FJ(1)/CB/SC 10,2 ± 0,1 5 ± 0,5 430 ± 10
FB 4 handgun

handgun
357 Mag.

44 Rem. Mag.
FJ(1)/CB/SC

FJ(2)/FN/SC
10,2 ± 0,1

15,6 ± 0,1
5 ± 0,5

5 ± 0,5
430 ± 10

440 ± 10
FB 5 rifle 5,56 x 45* FJ(2)/PB/SCP1 4,0 ± 0,1 10 ± 0,5 950 ± 10
FB 6 rifle 5,56 x 45*

7,62 x 51
FJ(2)/PB/SCP1

FJ(1)/PB/SC
4,0 ± 0,1

9,5 ± 0,1
10 ± 0,5

10 ± 0,5
950 ± 10

830 ± 10
FB 7 rifle 7,62 x 51** FJ(2)/PB/HC1 9,8 ± 0,1 10 ± 0,5 820 ± 10
L

CB

FJ

FN

HC1

PB

RN

SC

SCP1

FJ(1)

FJ(2)
Lead bullet

Cast Bullet

Full-jacketed bullet

Flat Nose bullet

Hard Cast bullet, mass (3,7 ± 0,1 g), hardness over 63 HRC

Pointed nose bullet

Round nose bullet

Soft core bullet (Lead)

Soft-centre projectile (Lead) with steel reinforcement (Type SS 109)

Full-jacketed bullet , steel

Full-jacketed bullet , copper

* In order to meet the requirements for calibre (5.56 x 45), a range of (178 ± 10 mm) is recommended
** In order to meet the requirements of class FB 7, a range of (254 ± 10 mm) is recommended
  Note 1:If only one shot is fired, the test distance can be reduced, in order to achieve the accuracy required by EN 1523 : 1998, section 6. In this case it may not be possible to measure the firing speed.

Note 2: In order to be classified FB 4 or FB 6, the material has to be tested with both of the above mentioned types of weapon.